antica norba
Lazio

Norba: tra storia e cioccolato

Le piacevoli temperature di ottobre ci consentono di godere di giornate soleggiate che permettono ai colori d’autunno di risplendere al tocco dei raggi. Seguiamo la strada che dalla vallata della Pianura Pontina, ci conduce verso i Monti Lepini. Verso Norba.

Situata esternamente alla moderna Norma, questa antica città ci offre non solo uno spettacolo panoramico di straordinaria bellezza, ma anche incredibili memorie storiche e attimi di golosa dolcezza.

panorama

COSA VEDERE:

  • Area Archeologica Antica Norba
  • Museo del Cioccolato Antica Norba
  • Centro storico di Norma

LA NOSTRA VISITA:

Dopo essere saliti serpeggiando fino al promontorio, il borgo di Norma ci accoglie subito mostrando la sua parte storica. Percorrendo il breve sentiero segnalato, immerso nella brulla vegetazione, ci troviamo catapultati in quella che, secoli fa, era l’antica città di Norba.

norba
L’area archeologica

Fondata nel V secolo a.C. con la funzione di roccaforte, era posta a dominio della pianura Pontina. I resti archeologici, che oggi possiamo ancora vedere in perfetto stato di conservazione, dimostrano quanto fosse grandiosa questa città. Racchiusa da vigorose mura ciclopiche, si estende per oltre quaranta ettari, mostrando però in superficie, soltanto una parte di essi.

Dalla monumentale Porta Maggiore, passeggiando sui marciapiedi pavimentati, lungo i quali erano costruite case e botteghe, scorgiamo i resti di un a grandiosa area termale e, sulle colline, i ruderi di due complessi sacri conosciuti come Acropoli maggiore e Acropoli minore dove un tempo sorgevano i templi.

Ci lasciamo avvolgere dal passato immaginando come fosse Norba prima della sua caduta. Ci torna in mente la sua storia e un velo di tristezza sfiora i nostri pensieri.

norba
La storia

Durante la guerra latina, nel 81 a.C., Norba si schierò con Mario nella lotta contro Silla. Quest’ultimo però uscì vincitore della battaglia e gli abitanti di Norba, piuttosto che assoggettarsi a Silla, diedero fuoco alle loro case e si uccisero l’un l’altro cosicché agli invasori non restasse nulla.

Il Panorama e il Museo

Seduti sull’erba ci lasciamo avvolgere dal vento del passato volgendo lo sguardo al presente. Guardiamo il mare all’orizzonte che delinea il confine di una pianura che sembra infinita.

Il vento inizia a farsi frizzantino. Quale miglior modo di riscaldare gli animi e deliziare lo stomaco se non il cioccolato?

cioccolato

A pochi passi dal Parco Archeologico non potevamo perderci una visita al Museo del Cioccolato Antica Norba, il primo nato in Italia. Un luogo incredibile assolutamente da non perdere. Raccontarlo in poche parole sarebbe impossibile, perciò abbiamo racchiuso la nostra esperienza in un articolo esclusivamente dedicato (leggi qui).

La nostra dolce storica visita si conclude con un piccolo tour della centro città di Norma, il borgo adiacente, pensando già a quando torneremo in questi posti unici.

INFORMAZIONI UTILI:

  • Il Parco Archeologico è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18 con ingresso gratuito. Per richiedere una visita guidata o per avere maggiori informazioni potete visitare il sito www.compagniadeilepini.it
  • Per conoscere di più sul Museo del Cioccolato potere leggere l’articolo dedicato “Museo del Cioccolato Antica Norba

NEI DINTORNI:

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *