anguillara sabazia
Destinazioni,  Lazio

Anguillara Sabazia, il borgo medievale sulle rive del Lago di Bracciano (Lazio)

Arroccato su uno sperone di roccia, il borgo medievale di Anguillara Sabazia, domina fiero il meraviglioso Lago di Bracciano.

Millenni di storia, regalano a questo paese angoli di incredibile interesse artistico e culturale inalterato nel tempo.

COSA VEDERE:

  • Collegiata di Santa Maria Assunta
  • Chiesa della Madonna delle Grazie sul Lungolago
  • Porta Cinquecentesca
  • Torrione Medievale
  • Palazzo Comunale
  • Piazza del Molo
  • Piazza della Terra
  • Museo della civiltà contadina

IL NOSTRO TOUR DI ANGUILLARA SABAZIA:

Arrivati in una calda domenica di primavera ci fermiamo ad ammirare il piccolo borgo di Anguillara Sabazia che, su un alto sperone di roccia, domina la sponda orientale del Lago di Bracciano.

Trascorriamo la mattinata a goderci il sole sulle tranquille spiaggette che circondano lo specchio lacustre, in compagnia di amabili cigni e divertenti paperelle.

Tra sole, panorama e relax notiamo una piccola e deliziosa chiesetta, proprio sul lungolago. Si tratta del Santuario della Madonna delle Grazie, noto per essere stato sede del miracolo degli occhi avvenuto alla fine del XVIII secolo.

Una breve sosta e proseguiamo la nostra passeggiata sulla riva raggiungendo, prima la panoramica Piazza del Molo, poi la porta cinquecentesca, un tempo unico varco d’ingresso al centro del paese.

L’antico orologio, il vecchio torrione dove ha sede il Museo della civiltà contadina e il Palazzo Baronale, oggi sede del municipio ci danno il benvenuto in un borgo che mantiene ancora oggi la sua originaria struttura medievale.

Giunti a Piazza del Comune, l’affascinante belvedere fa da cornice alla pittoresca Fontana delle Anguille, simbolo del borgo.

Proseguiamo, passeggiando lungo strade di ciottoli e vicoli tortuosi. Raggiungiamo la cima del paese dove sorge la Collegiata di Santa Maria Assunta, principale luogo di culto.

L'”età” di Anguillara Sabazia è evidente nei tratti del suo centro storico, ma è oltretutto testimoniata, da alcuni reperti rinvenuti nella vicina località “La Marmotta“. Qui, infatti, grazie a degli scavi subacquei, sono stati riportati alla luce oggetti risalenti al Neolitico, oggi conservati nel Museo Nazionale Preistorico.

Camminiamo ancora un po’ nel borgo, per poi scendere nuovamente sul lungolago, dove ci concediamo ancora qualche minuto per osservare la bellezza di questo posto, prima di continuare a scoprire quali altri borghi si affacciano sul meraviglioso Lago di Bracciano.

INFORMAZIONI UTILI:

Il Museo della Civiltà contadina, in cui sono esposti strumenti di lavoro contadino, dei pescatori, degli artigiani e utensili per la lavorazione del ferro e del legno è ad ingresso gratuito. Aperto solo il sabato e la domenica.

PIATTI E PRODOTTI TIPICI:

  • Anguilla alla Cacciatora
  • Luccio e Coregone fritto

EVENTI E MANIFESTAZIONI:

  • LUGLIO

Sagra del Pesce e Torneo dei Rioni

  • SETTEMBRE

Festa in onore della Madonna delle Grazie

NEI DINTORNI

ARTICOLI CORRELATI

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *